Monika Sosnowska

Monika Sosnowska born 1972 in Poland
Sosnowska lives in Warsaw. She studied in the painting department at Poznan, but during her final years at the academy she found that the ‘painting started to escape her canvas.She began to create works that played with both two-dimensional painting and three-dimensional space, finally giving up the canvas altogether and instead using the space itself as a sort of 3-D painting.Sosnowska treats space as a medium for her works, always designing projects to fit into a specific space. Often she modifies pre-existent architecture, transforming the physical space into mental space and playing with the viewer’s perceptions. She has explained: ‘I am especially interested in the moments when architectural space begins to take on the characteristics of mental space.Monika Sosnowska is one of the most celebrated Eastern European artists of her generation. Her work explores the politics and poetics of the built environment, engaging and transforming the architecture of the exhibition space, often in implausible ways. She is best known for large, site-specific sculptures made of industrial materials such as steel and concrete, as well as surreal, tableau-like installations.

Monika Sosnowska nasce nel 1972 in Polonia.

Sosnowska vive a Varsavia. Ha studiato nel dipartimento di pittura a Poznan, ma durante i suoi ultimi anni presso l’accademia  la pittura cominciò a sfuggire dalla sua tela. Inizia  cosi a creare opere che hanno in comune sia con la pittura bidimensionale sia con lo spazio tridimensionale, trasformando la tela in una sorta di spazio 3-D.

Sosnowska considera lo spazio come mezzo per le sue opere.Spesso  modifica l’architettura pre-esistente, trasformando lo spazio fisico in spazio mentale e gioca con la percezione dello spettatore. Ha spiegato: “Sono particolarmente interessata ai momenti in cui lo spazio architettonico inizia ad assumere le caratteristiche di uno spazio mentale.”

Monika Sosnowska è uno dei più celebrati artisti dell’est Europa e della sua generazione. Il suo lavoro esplora la politica e la poetica delle costruzioni , coinvolgente e trasforma l’architettura dello spazio espositivo. È la più nota per le grandi sculture, site-specific realizzati in materiali industriali come l’acciaio e cemento, così come surreali, installazioni tableau-like.

monica1

002265

Monika_Sosnowska_hauserwirth_nyc_10

tumblr_mbka6zfcFc1roiwupo1_400

sosno45324_view2-eE9HyS

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...